Il viandante sul mare di nebbia (1811) Caspar David Friedrich


Link sponsorizzato

caspar_david_friedrich_the_wanderer_above_the_sea_of_fog

(Immagine di Pubblico dominio tratta da wikipedia.com)

Il viandante sul mare di nebbia (1811) Caspar David Friedrich – (Der Wanderer über dem Nebelmeer) è un dipinto ad olio su tela realizzato nel 1811 ed è il quadro più famoso del pittore, proprio perché in quest’opera si avverte immediatamente la poetica dello stesso, traducibile nel sublime, nel senso di una natura immensa e potente, che sarebbe poi il cardine del sentire romantico.

Viandante sul mare di nebbia – Descrizione

Viene così ritratto di spalle un uomo, il viandante solitario, la quale posizione evoca proprio la parte inconscia e nascosta dello stesso, e che affacciato sul mare di nebbia che copre un intero paesaggio montagnoso è li ad osservare il tutto.

Viandante sul mare di nebbia – Analisi e significato dell’opera

La mancanza di vegetazione sottolinea la mancanza di posti accoglienti alla vita, il tutto infatti trasmette un senso di inquietudine, stessa sensazione esprimono le rocce, nere e inospitali, che spuntano fuori dalla nube di nebbia che ha la stessa consistenza del vapore sprigionato dal centro della terra nelle aree vulcaniche; un ritorno ideologico al paesaggio angusto e privo di vita, così come doveva essere attimi dopo la creazione della terra.

L’uomo, li sulla scogliera, evidenzia quanto è piccola la dimensione umana rispetto a quella della natura e come innanzi a qualcosa di assolutamente inaccessibile, ne è affascinato e attratto.

L’eroica solitudine dell’uomo davanti l’abisso nevoso fa di questo dipinto il manifesto dell’intero romanticismo tedesco: assorto nella contemplazione dell’infinito, di qualcosa che sta al di sopra della comprensione umana, egli acquista una grandezza tragica.

Viandante sul mare di nebbia – Note pittoriche tecniche

Vi è anche un uso mirato della prospettiva, infatti il punto di vista è posto all’altezza della testa del personaggio, e ciò ne favorisce la sua identificazione, in quanto è come se lo si guardasse dall’alto; colui che osserverà il paesaggio, come fa il viandante, deve provare le stesse sensazioni che prova lo stesso viandante, in quanto si è perfettamente nella stessa dimensione, ossia quella umana.


Link sponsorizzato

Si avverte inconfondibilmente un senso di sublime meraviglia e sgomento di fronte all’immensità dell’universo. Questo senso ci è dato anche dall’uso di colori con tonalità tali da creare uno stacco tra il primo piano e lo sfondo.

Viandante sul mare di nebbia – Il pensiero dell’autore

Friedrich si fa nell’occasione interprete del pensiero di Schelling, di Herder e Kosegarten, per il quale l’esperienza della natura è la sola via per raggiungere Dio. Il vero filosofo, viaggiatore solitario, separato dal mondo e allo stesso tempo separato dalla natura, resta dunque estraneo a ogni comunità e, dall’ultimo avamposto del mondo, si confronta con l’indescrivibile visione dell’esperienza estrema.

Viandante sul mare di nebbia – Poster HD e quadro

Per tutti gli amanti di quest’opera che desiderano avere a casa la propria riproduzione o poster HD di qualità eccellente, esiste su amazon la vendita di tali prodotti.

In particolare vi consiglio la versione di stampa su tela, con bordo 3D, dipinto anche ai lati della cornice delle dimensioni 106 x 84 cm.

Poi abbiamo anche le versioni di fotomurale adesivo sticker ed il semplice poster.

Per maggiori dettagli visitate la pagina sottostante:


Link sponsorizzato