Tecnica spatolato

Fai da te
Voto medio: 5(22 voti)

La tecnica spatolato è una particolare tecnica di decorazione della parete che conferisce pregio e valorizza l’ambiente che vi è intorno. La tecnica rende la parete lucida alla vista e liscia al tatto.

Oggi tutti noi siamo abituati ad avere pareti ruvide ed opache, tuttavia questo tipo di parete all’epoca dei romani, era sinonimo di ambiente povero e grezzo.

Tutte le case dei nobili erano rifinite con più strati di stucco, di grana sempre più fine, sino a giungere alla parete liscia.

Cambiati i tempi, non cambiano le sensazioni, anche oggi una parete liscia eseguita con la tecnica dello spatolato è molto apprezzata da tutti.

L’unica ragione per cui ci siamo adattati ad avere pareti opache e ruvide è sopratutto a causa dell’abitudine, dei costi e dell’ignoranza.

Riuscire nell’applicazione di questa particolare tecnica non è da tutti, infatti il pittore che la esegue dovrebbe avere molta esperienza e magari capacità artistiche.

Tecnica spatolato

Guida alla realizzazione della tecnica spatolato

Ecco per voi anche un video illustrativo della tecnica:

Se avete gradito il nostro tutorial, potete seguirci anche dal canale Youtube di Pittorifamosi.it! Per qualsiasi dubbio o incertezza contattatemi tramite il modulo commenti posto in basso.

Materiali che occorrono

Per la corretta esecuzione di questa tecnica, vi sono particolari tipi di pittura, associabili a stucchi, che nel caso del nostro video è definito: Pittura acrilica perlato neutro.

La pittura non va diluita molto, infatti dovrà acquistare una forma molle ma allo stesso tempo compatta, tanto da poter mantenersi ammassata sulla spatola americana.

“Il mio consiglio è quello di attenervi alle indicazioni sull’etichetta, oppure chiedete direttamente al venditore se volete procedere da soli” Spatola americana o cazzuola, preferibilmente in plastica.

La spatola americana in acciaio presenta tratti più squadrati e definiti, e va utilizzata nel caso di stucchi più duri.

Mentre la spatola americana in plastica ha gli angoli più smussati, utile per un tocco più morbido, e va utilizzato con stucchi molto morbidi o pitture acriliche adatte alla tecnica dello spatolato. Inoltre occorre la Carta vetrata n.150.

Come va applicata

Questa particolare tecnica va applicata su un fondo bel levigato.

Preferibilmente con camicia di stucco, affinata con una carta vetrata numero 150 e due passate di colore di fondo.

Inoltre si può applicare su qualsiasi tipo di colore, ma se il colore di fondo è più scuro rende meglio l’effetto.

A questo punto si procede con la prima passata di Pittura acrilica perlato neutro. E la si distende al meglio con tocchi, una volta verso l’alto e una volta verso il basso.

“nel caso vogliate un effetto molto delicato, ci si può anche fermare alla prima passata, mentre se volete l’effetto spatolato vero e proprio va applicata anche la seconda passata” Una volta asciugato si procede alla seconda passata.

E bisogna attendere almeno due ore prima che il tutto sia ben asciugato.

Spatolato con acrilico perlato neutro

Dove va applicata

Questo tipo di tecnica è adatta sia per interni di un abitazione, come salotto, soggiorno, cucina, camera da letto.

Inoltre è adatta sia ad ambienti moderni che classici, e indistintamente ne conferisce valore. Oltre alla decorazione della propria casa, è possibile applicarla anche in ambienti lavorativi, come studio, sede amministrativa e così via.