Classificazione tipologie – Disegnare le fondazioni


Le fondazioni possono essere classificate sia per:

  • tipologia, classificazione in base alle loro caratteristiche
  • topologia, riferendoci allo studio del luogo
  • modalità costruttive

Seguendo la classificazione tipologica, le fondazioni si dividono in:

  • continue, definibili a travi rovesce
  • discontinue, se ci riferiamo a plinti isolati

travi_rovescie_01

travi_rovescie_02

 

plinti

inoltre tali fondazioni possono essere:

  • dirette, ossia che trasmettono il carico direttamente al terreno
  • indirette, le fondazioni che trasmettono i carichi in profondità nel terreno, attraverso l’uso di pali fondazione

scavo_fondo_fondazione

pali_fondazione

Nella classificazione topologica, abbiamo fondazioni:

  • superficiali, non richiedono scavi di preparazione  P/L < 1
  • intermedie, con rapporto P/L > 1
  • profonde, se tale rapporto è P/L >> 1

tale classificazione definisce il terreno in base al rapporto tra Profondità di scavo/Larghezza dello stesso [P/L]

ferri_trave_rovescie

plinto

posa_plinti

Infine abbiamo la classificazione per modalità costruttive:

  • idrauliche, fondazioni adottate in presenza di acqua
  • ordinarie, fondazioni realizzate in terreni asciutti

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta